Scegliere il nome Zoe

foto-nome-zoeScegliere il nome Zoe è un atto di coraggio. E così pure vale per tutti quei nomi più rari o particolari, ma che per i genitori hanno un significato importante. Che non si poteva ignorare.

Scegliere il nome Giulia o Sofia ( ho messo a caso, i due nomi più scelti in Italia nel 2012 dalla classifica di nomix) per noi sarebbe stato un atto di profonda ingiustizia nei confronti di ciò che di emozionante sta dietro l’aver scelto proprio Zoe.

Zoe, nell’arco dei nove mesi di gestazione, è stata Gaia, Martina, Barbara, Cloe, Alice…ma qualche giorno prima che venisse alla luce è tornato nella top five questo nome portando con se il suo significato così profondo.

Zoe Deriva dal termine greco ζωη (zoe), che significa “vita”; il greco antico ha due accezioni per indicare la vita: βιος (bios), la “vita quam vivimus”, cioè la vita qualificata, di qualsiasi genere, che ha un inizio e una fine, e ζωή (zoé), la “vita qua vivimus“, quella che è l’essenza della vita.

Wikipedia

Come era successo con Diego, passato il primo trimestre, ci siamo messi sotto a scegliere il nome dello strombolino che portavo in grembo. Il sito più completo con tutti ma proprio tutti i nomi ed anche un breve accenno al significato, onomastico e diffusione è senza dubbio nomix. Sinceramente gli altri siti non sono paragonabili come informazioni ed esaustività.

Diego mi aveva colpito a pelle, il suono, quello che per me poteva essere una persona con quel nome. Non saprei spiegarmi meglio. E’ stata scelta istintiva.

Di Zoe invece ci era rimasto impresso il bel significato, però, nonostante ad Andrea ne piacesse tanto la dolcezza e la musicalità, avevo sempre pensato che un nome più comune e diffuso sarebbe stato da preferirsi per non mettere, un giorno, mia figlia in difficoltà. Di fronte a chi e cosa, ora che ci ripenso, non saprei nemmeno dirlo.

E invece la nostra bambina, nel suo modo di venire alla luce, ci ha dimostrato un così stupefacente attaccamento alla vita, un impeto e una voglia di nascere, che non potevamo ignorare. É come se lei stessa ci avesse suggerito il suo nome. Zoe.

Questa è la nostra storia, ma ci saranno altre 100, 1000 storie come la nostra. Spero che nessuno osi rinunciare a scegliere un nome per paura di azzardare.

Il nome dato con amore, è la cosa più unica e bella che ci appartiene. E’ un dono. Per tutta la vita.

Abbiate fiducia in voi.

Silvia Giorgi

Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!
Silvia Giorgi

About Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!

3 thoughts on “Scegliere il nome Zoe”

  1. Tay

    Mia figlia si chiama Zoe. Trovo quasi immorale chiamare una bambina Gaia o Sofia o Giulia o Aurora…..si chiamano tutte così, con tutti i nomi stupendi che ci sono! Tra l’altro x maschio c’è meno scelta, ma con una bambina ti puoi veramente sbizzarrire!

  2. Andrea

    A distanza di 3 anni trovo questo articolo.
    Mi ha colpito parecchio perché mi sono imbattuta in molte coincidenze rispetto alla nostra storia.
    Io mi chiamo Andrea e così anche il mio compagno. Sì, portiamo entrambi lo stesso nome e a quanto pare assieme a tuo marito..

    Cosa che mi ha colpito maggiormente però è la scelta per i piccoli..
    Sono mamma di un bimbo di un anno che si chiama Diego (scelta che è stata dettata dal tuo stesso istinto) e pochi mesi ci separano dalla nascita dalla sua piccola sorellina che fino ad ora si è chiamata in molti modi (tra i tanti Alice e Gaia anche lei) ma soprattutto Cloe.
    Ora però è arrivato come un lampo Zoe.
    È dolce ma ricercato, raffinato e con personalità. Ancora la lotta fra i due è aperta, ma se fosse, mi fa sorridere sapere dell’esistenza di un’altra famiglia così vicina ai nostri gusti e alle nostre scelte!

    Pur non conoscendovi, vi abbraccio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>