Radio Magica

immagine-radio-magicaOggi voglio parlare di Radio Magica, la prima web radio italiana. Da mamma fedelissima abbonata e lettrice di Un Pediatra per Amico ne sono venuta a conoscenza con grande piacere da quando è nata ufficialmente nel dicembre del 2012.

Radio Magica è molto più di una radio, come si definisce da sola, perché oltre a creare programmi radiofonici in streaming via web per bambini e ragazzi fino a 13 anni, raccoglie una biblioteca on line di favole, storie, filastrocche e musica offrendo tanti contenuti on-demand. Nel portale, infatti, sono disponibili contenuti, video e testi in più lingue e linguaggi, compresi quelli per i bisogni speciali.

Leggere le mission fa subito capire con che tipo di progetto si ha a che fare. Mi permetto di riportarne alcune:

  • Ascolto attivo. Diffondere la cultura e il piacere per l’ascolto attivo fra tutti i bambini, ragazzi e famiglie, sensibilizzando gli adulti sulla importanza dell’oralità, della musica, della lettura e di ogni pratica di buon ascolto per i bambini sino dalla tenera età.
  • Contenuti belli che stimolano la curiosità e il piacere per la scoperta e l’ascolto senza ricorrere a effetti speciali o inseguire logiche commerciali.
  • Cultura dell’inclusione. Utilizzare lingue e supporti adatti alla fruizione di soggetti con bisogni speciali: video-narrazioni in LIS (Lingua dei Segni Italiana) per bimbi sordi, e in simboli per bimbi con problemi di comunicazione; possibilità di scaricare testi letti in radio stampati con il carattere ad alta leggibilità, utile per i dislessici e ipovendenti.
  • Partecipare alla ricerca scientifica con collaborazioni, borse di studio, contributi per sostenere l’apprendimento di tutti i bambini arricchendo metodi e strumenti tradizionali con le nuove opportunità offerte dal digitale, con un approccio inclusivo verso i bisogni speciali.

Radio Magica Nasce nel 2010 da una ricerca su oltre 250 programmi radiofonici per bambini a livello mondiale condotta all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 2011 si costituisce il Comitato per la Fondazione Radio Magica (2011) che nel 2012 si trasforma in Fondazione ONLUS. La Fondazione ha l’obbligo di perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale, opererà nei settori dell’assistenza sociale e socio sanitaria, della beneficenza, della ricerca scientifica e della promozione della cultura e dell’arte. Realizza inoltre iniziative di valorizzazione, divulgazione, aggiornamento delle buone pratiche indirizzate a genitori, educatori, insegnati, terapisti, medici, operatori socio-sanitari, ricercatori che sono impegnati nel miglioramento della qualità di vita, nell’assistenza, nell’educazione e nelle cure delle persone svantaggiate.

Un’equipe tecnico-scientifica formata da specialisti dell’età evolutiva danno il loro patrocinio oa Radio Magica (Associazione Culturale Pediatri, il Centro per la Salute del Bambino, l’Associazione Italiana Biblioteche, la Società Italiana per l’Educazione Musicale, Nati per Leggere e Nati per la Musica).

Radio Magica è davvero qualcosa di magico…

immagine-radio-magica

Fonti:

Fondazione Radio Magica

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>