Manovre contro il rischio di soffocamento

immagine manovre-disostruzioneL’altro giorno Diego a scuola ha rischiato di soffocare per un pezzo di un gioco che aveva messo in bocca. Le maestre hanno detto di essere dovute ricorrere alla manovra di disostruzione. Non so come siano andate le cose né come sarebbero potute andare visto che non ero presente.

So solo che ci sono cose, per ignoranza e superficialità, che si crede non succederanno mai a noi e alle persone che abbiamo più care e invece a volte succedono. E ci colgono impreparati. Una di queste, nel mio caso, è il rischio di soffocamento per i miei figli.

Nonostante abbia visto più volte le manovre di disostruzione, sia per i bambini che per i neonati, non ho mai provato di fatto a praticarla. E non so, sinceramente, se presa dall’agitazione e dal terrore, potrei finire col fare manovre che invece favorirebbero il soffocamento..

Voglio proporre anche in questa sede le manovre contro il rischio di soffocamento da corpo estraneo, nei neonati e nei bambini (dal sito CRI e www.manovredidisostruzionepediatriche.com). Perché non saranno mai troppe.

Ad ora non c’è alcuna formazione per i genitori sul tema della disostruzione delle vie aree, e, per gli educatori di asilo nido e di scuola materna, non è obbligatoria ma a discrezione del Dirigente Scolastico. Pensando a me come mamma…perchè in sede di corsi pre parto presso le sedi ASL o alle dimissioni dagli ospedali, dopo il parto, nessuno mi ha mai preparato ai possibili pericoli in cui possono incorrere i miei figli spiegandomi come evitarli?

Vi consiglio di andare sul sito del dott. Marco Squicciarini, sulle manovre di disostruzione pediatriche. La sua storia, sul suo impegno, il suo sogno e i progetti in corso, lo rendono un “grande” uomo. Sono presenti video, audiolibro, poster, anche per sordi e non vedenti sulle manovre contro il rischio di soffocamento.

 

Ogni anno in Italia si verificano in media 450 casi di inalazione di corpi estranei, di cui il 60% (270 casi) riguarda bambini. (dati ANSA). Ci sono semplici gesti che salvano la vita, ma in tanti, troppi, non li conoscono.

 

 

Silvia Giorgi

Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!
Silvia Giorgi

About Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>