L’importanza di lavare i dentini

igiene-orale-bambiniL’importanza di lavare i dentini dei nostri bambini fin dai primi mesi di vita,  e farlo bene non va sottovalutata, per aiutarli ad avere dei denti sani, per prevenire la carie e più in generale per “limitare la carica microbica” come si legge sul sito dei dentisti italiani. Da non sottovalutare anche la pulizia della lingua, perchè i batteri della bocca si possono depositare anche tra le papille che la rivestono.

QUANDO INIZIARE E COME FARE

Negli articoli “A che età iniziare a lavare i denti” scritto dal dott. L. Boschini e “Igiene dentale e prevenzione nei bambini” del Dott. M. Caruso consulenti di dentisti italia, si apprende al meglio l’importanza di lavare i dentini dei bambini:

  • E’ opportuno iniziare a pulire la bocca dei neonati con una garza imbevuta di di soluzione fisiologica. Molto delicatamente con la garzina si puliscono le gengive, il dorso della lingua, le guance. Quando il bambino nasce, infatti, i suoi denti sono già presenti come germi inclusi nella gengiva, da qui la necessità di una corretta igiene orale quotidiana anche quando i dentini non sono ancora visibilmente presenti in arcata.

igiene-orale-neonati

  • Man mano che il bambino cresce e i primi dentini iniziano a sbucare si può cominciare a usare lo spazzolino. Lo spazzolino deve essere di piccole dimensioni e con setole morbide. In questa fase la pulizia dei denti non va imposta ma l’approccio allo spazzolino deve essere come un gioco. Si consiglia di lasciare lo spazzolino in mano ai bambini che inizieranno così una fase di conoscenza della loro bocca. Fondamentale il ruolo dei genitori che dovrebbero rendere partecipi i bambini durante l’esecuzione della propria igiene orale: i nostri piccoli adorano imitarci e fare come noi!
  • Dopo la fase del gioco, si passerà a un momento in cui mamma e papà dovranno aiutare il bambino a lavare bene i dentini, poichè la manualità dei bambini fino a 3-4 anni non permetterebbe loro di avere un’adeguata ed efficace pulizia.
  • Man mano che il bambino cresce lo si deve responsabilizzare sempre di più sull’igiene orale, lasciandogli una sempre crescente autonomia. Dai 3 ai 6 anni la dentizione decidia resta stabile. Dopo i sei anni inizia la muta dei denti e i 20 denti da latte vengono sostituiti con 28 denti permanenti entro i 12 anni.
  • Dal sesto anno in poi, oltre che la cura indicata, è opportuno fare delle visite periodiche dal dentista.

LAVARSI IN PRATICA

Anche l’articolo pubblicato sulla rivista UPPA, Un pediatra per amico,  dal titolo La premiata ditta dentifricio e spazzolino rimarca l’importanza di lavare i dentini:

  • i denti dei bambini vanno spazzolati almeno tre volte al giorno, dopo colazione, dopo pranzo e dopo cena;
  • è importante imparare i movimenti giusti per pulire tutti i lati di tutti i denti. Ogni dente ha 5 facce: una che serve a masticare, una che guarda sul davanti della bocca, un’altra che guarda sul didietro della bocca e due lati che guardano verso i denti a fianco;
  • per pulire bene tutti i denti occorre che lo spazzolino passi più volte su tutte le superfici, facendo dei movimenti tali da consentire alle setole di infilarsi il più possibile nei solchi e nelle fessure per rimuovere tutta la placca batterica;
  • è consigliabile pulire le superfici visibili una per volta, spazzolando prima una delle arcata dentarie e poi l’altra;
  • una buona pulizia dovrebbe durare almeno tre minuti, anche se siamo abituati a farlo per tempi ben inferiori.

lavare-denti-bambini

LA SCELTA DEL DENTIFRICIO

  • Si consiglia un dentifricio al fluoro salvo allergie o controindicazioni.
  • Usare il dentifricio in piccole quantità, visto che buona parte viene spesso ingerito dai bambini.
  • Fino ai 2 anni d’età sarebbe consigliabile, lavare i dentini con il solo uso dello spazzolino.
  • Dall’anno e mezzo, 2 anni, si comincia ad usare dentifrici contenenti 500 parti per milione di fluoro e, dopo i 6 anni, vanno bene anche i dentifrici degli adulti con l’indicazione di prevenire le carie, non abrasivi o sbiancanti.

Fonte: Ansa

 

Se i bambini sono abituati fin da piccoli all’importanza di lavare i dentini, sarà più difficile che vivano questo momento con noia o disattenzione. E ricordiamoci che siamo noi genitori, con le nostre abitudini e i nostri comportamenti, che diamo l’esempio. Quindi dobbiamo essere i primi a trasmettergli questa sana abitudine. Non dimentichiamo che la carie è una delle patologie croniche più diffuse al mondo presente nel 21,6% dei bambini di 4 anni e nel 43% dei bambini di 12 anni.

Fonte: Ministero della Salute, “Linee guida per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva

Silvia Giorgi

Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!
Silvia Giorgi

About Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>