Alle prese con la sesta malattia

foto-sesta-malattiaEd eccoci alle prese con la sesta malattia. A differenza di quanto pensassi, sicuramente per ignoranza, il pediatra non ha dato gran conto alla cosa. Anzi, durante la visita a Zoe, mi ha pure liquidato velocemente con un “ho furia”! L’unico suggerimento che ho ricevuto è stato di lavare la bambina con acqua e bicarbonato, dopo la rassicurazione che se si lamenta di continuo ed è insofferente anche se da 2 giorni non ha più febbre è del tutto normale.

A casa mi sono informata da sola di cosa sia questa sesta malattia. Ho trovato un sito dedicato: www.sesta-malattia.com.

E’ un portale che tratta unicamente della sesta malattia e le altre malattie esantematiche. Spiega in modo chiaro e coinciso cos’è la malattia, le cause, chi colpisce, come si contagia e quali sono i sintomi. Considera inoltre diagnosi e terapia, le differenze con le altre malattie esantematiche e le possibili complicazioni.

In questo caso wikipedia mi e’ piaciuta meno, mypersonaltrainer, www.my-personaltrainer.it/benessere/sesta-malattia.html, è molto più dettagliato ed esaustivo come sono solita osservare, farmacoecura, www.farmacoecura.it/malattie/sesta-malattia-sintomi-durata-cura/, più’ sintetico.

In pillole la sesta malattia:

1. É una malattia esantematica perché presenta un’esantema, un’eruzione cutanea;

2. É originata da un’infezione virale, quindi non si cura con antibiotici ma con semplici antifebbrili a base di paracetamolo;

3. Colpisce prevalentemente bambini tra 6 mesi e 2 anni;

4. Si articola in due fasi:

  • una di incubazione del virus, pre esantematica. Contagiosa. Associata a febbre alta tra 39° e 41° e può essere accompagnata da mal di gola, raffreddore, congiuntivite, diarrea, vomito, nausea, inappetenza, irritabilità;
  • la seconda, esantematica, in cui la febbre scompare e compare l’esantema: piccole macule, piccoli puntini prevalentemente nel tronco. Queste eruzioni cutanee scompaiono solitamente nel giro di 48 ore senza prurito e senza desquamazione. Invece possono continuare a insistere l’irritabilità e dil nervosismo della fase iniziale, oltre che dolori muscolari e articolari.

5. Nella maggior parte dei casi è una malattia con un decorso benigno e sintomi lievi.

Per fortuna, alla nostra piccola, la febbre è durata tre giorni e l’esantema due. Oggi, che è il sesto giorno, siamo finalmente uscite nel pomeriggio e Zoe sta tornando la bambina vispa e vivace che conosciamo. Devo dire che non ha mai perso l’appetito..golosa di famiglia!

Spero di essere stata d’aiuto per chi, come noi, alle prese con la sesta malattia, non sapesse bene come affrontarla..

Silvia Giorgi

Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!
Silvia Giorgi

About Silvia Giorgi

Sono Silvia, ho 37 anni e faccio un mestiere che ho scoperto essere molto duro: la mamma a tempo pieno dei miei due strombolini. Con questo blog vorrei condividere idee, pensieri, opinioni, riflessioni e dubbi della mia quotidianità di genitore, insieme a tutte le mamme e i papà che cercano di svolgere, come me e Andrea, il proprio ruolo con consapevolezza. O almeno ci proviamo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>